Campi di Applicazione della TC

Home / Campi di Applicazione della TC

Molteplici sono i campi di applicazione della tomografia computerizzata: oncologico, vascolare, urologico/ginecologico, internistico, neurologico, traumatologico, ortopedico, dermatologico/otologico.

ONCOLOGICO: stadiazione, planning pre-operatori e/o radioterapici. La versatilità della metodica permette non solo di osservare e studiare le immagini ma anche di completare l’iter diagnostico nella stessa seduta mediante prelievi citologici e/o istologici TC-assistiti.

VASCOLARE: la tecnologia in nostro possesso permette di acquisire studi vascolari tri-fasici (grazie alla metodica Bolus Tracking) per lo studio di anomalie vascolari congenite o acquisite quali shunt porto-sistemici, fistole artero-venose, malformazioni artero-venose, invasioni vascolari neoplastiche e non, alterazioni della circolazione linfatica (Linfo-TC).

UROLOGICO/GINECOLOGICO: Acquisizioni tardive per lo studio della fase escretoria renale ed ureterale (Uro-TC) ed acquisizioni mirate allo studio delle basse vie urinarie e/o dell’apparato genitale in relazione al quesito clinico.

INTERNISTICO: spesso il medico internista si avvale dell’esame TC come metodica complementare nell’inquadramento del paziente (ex: sindrome di Cushing, feocromocitoma, ipertiroidismo, ipotiroidismo, sindromi respiratorie ricorrenti, sintomatologie gastroenterologiche croniche, sospette patologie epatiche/pancreatiche).

NEUROLOGICO: l’esame tomografico computerizzato permette di studiare alterazioni riferibili a patologie del nervo laringeo ricorrente (sindrome di Horner, patologie delle alte vie aeree), ernie discali, patologie dell’orecchio interno, patologie della regione retro-bulbare, fratture del rachide.

TRAUMATOLOGICO: la rapidità dell’esame sommato alla precisione diagnostica ed alla possibilità di valutare in post-processing tutte le strutture dell’organismo, fanno della TC la metodica d’elezione per la valutazione globale del paziente traumatizzato.

ORTOPEDICO: l’esame TC può essere utilizzato per aumentare l’accuratezza diagnosticain corso di patologie ortopediche quali FCP, OCD, fratture complesse per planning pre-operatorio grazie a elaborazioni delle immagini con elevatissima risoluzione spaziale. La possibilità di ottenere immagini 3Din post-processing fornisce un ulteriore aiuto al medico chirurgo in corso di pianificazione dell’intervento operatorio.

DERMATOLOGICO/OTOLOGICO: l’esame TC rappresenta una metodica diagnostica di utile supporto al medico veterinario dermatologo. L’accurata valutazione dell’orecchio medio ed interno e l’interpolazione di dati clinici e tomografici permette infatti al medico di ottimizzare la curain pazienti affetti da otiti ricorrenti.